CHI SIAMO

 

La “Casa Famiglia Giuseppina Ballerini”

nasce sviluppando l'idea di Giuseppina Ballerini, cittadina benemerita canturina, laica consacrata nell'ordine delle suore di Sant'Angela Merici; a portare avanti il progetto è don Andrea Cattaneo pronipote della stessa.

Giuseppina Ballerini nasce a Cantù il 9 Aprile 1914 e da sempre risiede in Città; tutta la sua vita, nella semplicità e nel nascondimento umile e silenzioso, è stata un servizio gratuito al prossimo, servito con amore cristiano. Se si vuole trovare in lei una donna straordinaria che abbia compiuto opere eclatanti ci si sbaglia: la scelta di vita di consacrarsi al Signore tra le suore Orsolina laiche dell'istituto secolare di Sant'Angela Merici, l'ha portata a rinunciare ad avere una propria famiglia per essere al servizio dei bisognosi.

Sin da piccola per le sue grandi doti insegnò catechismo presso la parrocchia di San Teodoro; validissima collaboratrice delle suore Canossiane per anni seguì il loro apostolato. La vocazione al servizio segna anche gli ultimi anni: sempre al servizio della sua famiglia si trova ormai novantenne a curare (da più di 20 anni) due nipoti: un'invalida al 90% e con problemi psicologici, ed il fratello sordomuto dalla nascita; per la loro cura decise anche di abbandonare la frequenza alla messa domenicale che seguiva solo attraverso televisione, e l'attività missionaria e caritativa.  

Ecco dove sta lo straordinario di questa donna: la semplicità e la laboriosità nascosta di una donna canturina. Molti conoscono il suo operato, la sua riservatezza e il suo essere schiva nel chiedere aiuto: pur nella condizione di essere aiutata, visto l'età, ancora restava al servizio dei due nipoti.

Con l'aiuto dei parenti ed in prima persona con l’interessamento la di Don Andrea Cattaneo, nasce scelta di ristrutturare la loro casa rendendola una "Casa Famiglia" destinata all'accoglienza delle persone bisognose, idea da lei sostenuta che matura grazie alla collaborazione di molti volontari.

Il suo "fare del bene" deve continuare sempre! Due settimane dopo aver ricevuto la benemerenza da parte del comune di Cantù attribuitagli dal Sindaco, lasciava serenamente questa terra affidandosi alla provvidenza di Dio.

Per dare concreto seguito a tale volontà, il 12 luglio 2004, nasce l'Associazione "Casa Famiglia Giuseppina Ballerini", ente senza scopo di lucro e prima iniziativa di questo genere sul territorio canturino.  La casa famiglia Ballerini ha come costitutivo imprescindibile e fondamentale del progetto educativo l’educazione cristiana cattolica così come da volontà espressa dalla fondatrice.

Dalla sua fondazione all'estate del 2013 ha accolto madri con minori.

Da settembre 2013 per volontà del presidente, considerate le nuove situazioni di marginalità e di povertà, nella struttura l'associazione accoglie padri separati con i loro figli.

il progetto realizzato grazie al volontariato ha come referente e coordinatrice la dott. Claudia Scilletta psicoterapeuta che con Don Andrea e una commissione composta da Legali e da assistenti sociali segue l'inserimento e la permanenza dei padri nella casa.

 

Print Friendly

Lascia un commento